Il 18enne laterale del Fluminense Wallace snobba il calcio italiano e approda in Inghilterra: "Di solito seguivo solo la Liga spagnola e le sue grandi squadre ma da quando ho accettato il Chelsea seguo molto anche la Premier, specialmente dopo che ha vinto la Champions League. Quando posso, visto che devo giocare ancora per la Fluminense, cerco di guardare tutte le loro partite. E' una fortuna avere colleghi brasiliani nella tua squadra, di solito si sentono già a casa e ti possono dare consigli importanti. Anche per la lingua, adesso dovrò imparare un po' di inglese ma loro lo sanno già e mi aiuteranno molto".