54
A margine della presentazione dell'edizione 2015 del Trofeo Dossena, l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti parla ai giornalisti presenti, fra i quali l'inviato di Calciomercato.com, Emanuele Tramacere.

LA STAGIONE - "Non abbiamo avuto molta fortuna e anche questo conta - spiega Moratti -. È stata una squadra presa in corsa da Mancini, credo che ci sia bisogno di ricominciare da capo per creare un gruppo. Ma l'importante è che quest'anno i giocatori abbiano capito qualche cosa attraverso nuovi tipi di allenamento e dimostrato di essere bravi, poi c'è bisogno di qualcosina in più all'interno della squadra".

IL MERCATO - Su Handanovic, in odore di cessione:: "Lo considero un grande portiere che però ultimamente ha avuto qualche problema. Chi lo prenderà farà una buona operazione. L'Inter può pensare a un nuovo portiere, ma non sarà facile trovarlo".

Moratti prosegue: "Yaya Tourè? I responsabili dell'Inter sono fiduciosi, penso che il calciatore arriverà, anche perché Mancini ci tiene. Ranocchia? Ha delle grandi qualità, ma alle volte serve qualcosa di diverso ai calciatori. E' un bravo ragazzo, spero che la sua situazione si risolva nel migliore dei modi".