Commenta per primo

L'ex Eriberto condanna il Pescara dal dischetto per una splendida prima volta: "C'è sempre una prima volta, mi è capitato a 36 anni di tirare il primo rigore e sono veramente relice. Ringrazio il mister per avermi dato questa possibilità. Sono conteno anche per la vittoria della squadra. Sono qui da tanto tempo e tengo molto a questa società e a questa maglia, era una partita difficile contro il Pescara e siamo riusciti a fare quello che ha chiesto il mister. Arrivare in area di rigore per calciare il penalty è un'emozione veramente grande. Sono riuscito a segnare un gol importante".