Commenta per primo

La Roma riparte dal Cagliari. Serve vincere, per riscattare l'esordio con pareggio contro il Cesena e per non dare la possibilità al Milan di trovare il primo allungo del campionato. Sarà una Roma incerottata, senza Riise, Taddei, Adriano, Vucinic, Okaka e Mexes, ma che potrà contare sul talento di Menez alle spalle della coppia Totti-Borriello. In difesa il neo arrivato Castellini sarà il sostituto di Riise:

"Giocheranno Borriello e Castellini - ha detto in conferenza stampa Claudio Ranieri - Mi aspetto da tutti quanti un ulteriore passo in avanti su quello che stiamo provando in allenamento, siamo tutti partecipi nel ricompattare la squadra come l'anno scorso. Soltanto lavorando ci riusciremo".

Poi sul Cagliari: "Ci sono dei campi più amici e altri più difficili, almeno nei numeri. Il Cagliari è una buonissima formazione con un nuovo allenatore che ha fatto bene a Cesena. Gioca bene, con grinta e gente in attacco davvero brava. Dovremo fare una gara attenta se no avremo brutte sorprese".

Le vicende societarie non sembrano turbare l'ex tecnico di Juventus e Valencia: "Non ho ansie di contratto. Noi dobbiamo pensare al campo". L'ultima battuta sulle gerarchie in campionato: "C'è l'Inter e il Milan ha raggiunto i nerazzurri con Robinho e Ibrahimovic. Anche noi con Borriello facciamo un passo in avanti ma dobbiamo migliorare in fase difensiva".