Niente campionato, week end vuoto di Serie A, di che si chiacchiera, di che si poteva chiacchierare? Di Italia-Finlandia, di Kean il Magnifico? Sai che emozioni, basta dimenticare le proporzioni. Italia-Finlandia: l'hai vista? Un po', io no. Fine della chiacchiera.

Allora delle elezioni in Basilicata (mentre scriviamo non sono noti i risultati), di M5S che forse anche qui arriva terzo e però col terzo posto non si va in Champions? Si va per questa classifica ad altra cosa che comincia per C, si va a crisi, crisi di governo in autunno. Su, dai...Basilicata, 300 mila a votare se va bene, non gonfiamo la chiacchiera oltre misura. Anche se...

Allora chiacchieriamo di se Di Maio ha incartato i cinesi, se la più recente incarnazione della auto percepita sempiterna astuzia italica abbia incartato il Dragone e portato a casa miliardi senza pagare in moneta politica? Ma sei scemo, vuoi ammosciarci il fine settimana con questa chiacchiera moscia? Fallo fare ai giornali e alle tv.

Allora due chiacchiere su Brexit che doveva essere la festa della liberazione dalla prigione Europa ed è un Calvario in cima al quale c'è il danno ormai evidente? Brexit, avevano raccontato ci fosse solo da guadagnare in tasca al cittadino, ora sanno che è un costo e pure pesante. Non sanno come uscire senza farsi male. Due chiacchiere sui britannici che ci hanno ripensato? Sull'evento madre di tutti i sovranismi che sta facendo flop atterrando sul pianeta realtà? Per carità, se e quando toccherà a noi...faremo peggio.

Magari chiacchieriamo allora di roba che...si mangia. Il maxi ponte da Pasqua 21 aprile, passando per il 25, e arrivando al Primo maggio: quanti giorni di ferie formali per fare filotto di dieci e passa di vacanza? Mica tanti. Però ci vorrebbero un po' di soldi per partire un po'. Due parole e due conti sui soldi che arriveranno dalla flat tax appena promessa? Dunque: 15/20 per cento di tasse sul reddito e non un euro un più, in tasca ne viene a ciascuno...Ne viene niente, la flat tax è già sparita, appena il tempo di parlarne e non c'è più.

Ci sono però dal primo aprile i soldi del reddito di cittadinanza. Non servono per farsi il ponte, però due chiacchiere, tu che ne dici: soldi benedetti che creeranno posti di lavoro o pochi, maledetti e subito e svelto chi li afferra al volo e chi s'è visto s'è visto?

Magari due parole due sulle pensioni che da aprile sono un filo, un mini mini filo più magre di quelle di gennaio, febbraio e marzo. Effetto mini taglio della rivalutazione all'inflazione. Mini taglio deciso dal governo a dicembre. Ce ne eravamo dimenticati, vero? Mini taglio ad aprile e poi conguaglio negativo, per pagare/restituire il più percepito nei primi tre mesi dell'anno, a giugno. Dopo elezioni europee, meglio. Anche qualche decina di euro in meno sulla pensione possono innervosire.

Basta soldi, chiacchieriamo di famiglia, il 29 a Verona riunione mondiale della Famiglia Naturale, assenti purtroppo Adamo ed Eva. Gay al patibolo o almeno in galera. Omosessualità malattia che, con un po' di energia, si può curare. Aborto pratica di donne cannibali. Ecco alcune graziosità gentilmente porte all'attenzione da parte dei custodi della buona famiglia. E comunque le donne al posto loro, prevalentemente a casa a far figli. Chissà quale dispiacere etico avranno provato andando a Verona se per strada hanno saputo che donne in boxer in pubblico stadio sotto lo sguardo di 40 mila tra cui molti maschi...Calcio femminile, Juve-Fiorentina allo Stadium, zampino di Satana, odor di zolfo. Ne vogliamo chiacchierare di questo? Meglio di no, potremmo scoprire qualche affinità, qualche promiscuità con quelli delle donne al posto loro.

E allora aridatece il Puzzone, ridateci il Campionato con le sue chiacchiere, pure quelle non poche trombonate, vacue, tignose e pure vanitose. E' meglio.