Commenta per primo
Caro Direttore,
esattamente un anno fa, se ne andava Ivan Ruggeri (foto ecodibergamo.it), indimenticabile presidente dell'Atalanta. Se batte il Sassuolo, la squadra di Colantuono si avvicina sempre di più all'Europa League. Lei pensa che i nerazzurri ce la faranno?

Eleonora '92, Bergamo (via Facebook)
-------------

Cara Eleonora, 
il suo post offre l'occasione di ricordare Ivan Ruggeri nel primo anniversario della sua scomparsa: cade oggi, in un giorno importante per l'Atalanta record di Antonio Percassi. Il 29 marzo scorso, a Bologna, la squadra di Bergamo ha stabilito il primato di sei vittorie consecutive in serie A; se batte il Sassuolo, arriva addirittura a sette e compie tre passi avanti lungo la strada verso l'Europa League. Da qualche parte, Lassù, Ivan è felice e, certamente, lo sanno anche la signora Daniela, Francesca e Alessandro ricordando la figura straordinaria del marito e del padre, così come i tifosi dell'Atalanta sanno quanto indimenticabile sia questo presidente.
Cara Eleonora, non posseggo facoltà chiaroveggenti e non so dirle se l'Atalanta entrerà in Europa. Ma ho una convinzione: comunque vada, sarà un successo. Ieri mattina, allo stadio Achille e Cesare Bortolotti, erano quasi in duemila a sostenere la squadra durante l'utlimo allenamento, con un entusiasmo e una gioia di cui solo chi ama il calcio è capace. E oggi, sarà bello pensare che fra i ventimila alla partita, ci sia anche Ivan.

x.j.




APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO X LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DAL DIRETTORE JACOBELLI