10
Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina protagonista del mercato ma alla fine in maglia viola almeno per un altro anno, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della Serbia: 

"Sarà la prima volta che giocherò con la nazionale davanti al pubblico, penso che sarà la sensazione più bella del mondo. Quando qualcuno inizia a giocare a calcio, il suo primo desiderio è quello di giocare per la nazionale davanti al pubblico. È un sogno che si avvera per me, non vedo l’ora. Probabilmente è una sensazione unica. L’atmosfera è figlia delle vittorie e sarebbe bello vincere contro il Qatar per arrivare con il giusto entusiasmo alle partite di qualificazione. Non esistono partite facili o difficili, quelle che si scelgono. Faremo del nostro meglio per vincere entrambe le partite di qualificazione perché è un imperativo. Il nostro obiettivo è il Mondiale"

MERCATO -  "Non penso a un trasferimento, anche se intorno a me c’è molta pressione pubblica. Non sono deluso di essere rimasto alla Fiorentina, questa è la mia decisione. Sta a me fare ciò che mi viene detto in allenamento. Non voglio dire se sarò in grado di ripetere i numeri della scorsa stagione. Sono fiducioso nelle mie capacità, ma niente cadrà dal cielo. Il campo è l’unico metro di giudizio, ho un obiettivo tutto mio e spero di potermi ripetere“.