191
Wanda Nara torna ad attaccare per difendere il marito e assistito Mauro Icardi. Il confronto tra l'ex capitano dell'Inter e Romelu Lukaku è stato il motivo dello scontro che la soubrette argentina ha avuto col noto tifoso nerazzurro Giacomo Valenti durante la trasmissione “Tiki Taka”. Quest'ultimo aveva indirettamente chiamato in causa l'attuale giocatore del Paris Saint Germain nello spendere i suoi elogi per l'ultima prestazione contro il Genoa del belga: "Il momento del rigore di Esposito è stata una bellissima scena, si è visto un attaccante capace di giocare per la squadra e non la squadra che gioca per lui. Finalmente abbiamo un numero nove che è un leader, un punto di riferimento".

Frasi alle quali Wanda Nara ha prontamente replicato: "Sarebbe bello anche vederlo nelle partite importanti. In Champions non ha segnato, vedrà i quarti in tv. L’ultimo numero nove ha fatto solo all’Inter 150 gol. Credo che il valore aggiunto dell’Inter sia Conte. E’ lui la differenza vera, ha giocato solo tre volte con il centrocampo titolare che ha chiesto dall’inizio. Poi si passa a cambiare giudizio da una settimana all’altra. Lukaku era stato criticato dopo la Champions, ora elogiato come un fenomeno".

La controreplica di Valenti (Conte ha voluto Lukaku e per lui sono stati sacrificati giocatori come tuo marito" ) ha punto ancora di più nel vivo la moglie e agente di Icardi, che ha concluso così la sua “filippica”: "Sono tifosa dell’Inter ma non sopporto la mancanza di rispetto perché si parla dell’ex 9 e io sono qua. Ho visto un 9 che ha fatto 150 gol".