Commenta per primo

Ieri sera a Torino qualcuno ha pensato di vedere Zidane. Troppo presto per fare paragoni, ma Javier Pastore ricorda molto il campione francese. Stesse movenze, stessa facilità nella giocata, nel saltare l'uomo. Pastore non corre, danza. Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini si coccola il suo campione. E se lo tiene stretto: "E' un grande talento, un giocatore che fa la differenza - ha detto a skysport 24 - Sono felice di averlo, per me è il nuovo Zidane. A luglio ho ricevuto un'offerta del Real Madrid, ma ho detto di no. In Italia? Preferisco non rispondere. Escludo che possa andare via a gennaio, non lo farà nemmeno a giugno. Voglio tenerlo ancora per due anni. Quando varrà come Messi".

GUARDA LE SUE MAGIE!