Commenta per primo

L'ultimo faccia a faccia tra Zamparini e il sindaco di Trieste Cosolini ha dato esito positivo. L'accordo tra l'imprenditore friulano e i cinque soci che hanno in mano la Triestina dovrebbe essere ratificato a breve. Anzi, il presidente del Palermo ha già un diritto di prelazione sull'80% delle quote nominali.

Zamparini si impegnerà a versare da subito 120mila euro cash per consentire al club di traghettare senza particolari problemi fino al termine della stagione. Il budget sarà raddoppiato in caso di promozione in Serie D, e i presupposti ci sarebbero tutti: la Triestina, infatti, è al secondo posto del campionato di Eccellenza. In caso di salto di categoria, il patron rosanero si impegnerebbe a girare alcuni dei tanti giocatori che ha a libro paga.