Calciomercato.com

Zappacosta: 'Futuro? Non ne ho idea'. Come Conte, possono ritrovarsi all'Inter

Zappacosta: 'Futuro? Non ne ho idea'. Come Conte, possono ritrovarsi all'Inter


"Non ne ho idea". Davide Zappacosta non si sbilancia sul proprio futuro. Un po' come Antonio Conte, che non ha ancora sciolto i dubbi sulla permanenza a Milano nonostante sia sotto contratto con l'Inter fino a giugno 2022. Stessa scadenza per il terzino italiano col Chelsea, che quest'anno lo ha ceduto in prestito secco al Genoa, dove ha segnato 4 gol e servito 2 assist in 24 presenze. Giocando spesso e volentieri sulla fascia sinistra, anche se è destro di piede. 

L'Inter non rinnoverà i contratti in scadenza a Kolarov e Young, che si svincoleranno a parametro zero. Di conseguenza cerca un esterno sinistro sul mercato e, in alternativa al ritorno di Dimarco dall'Hellas Verona, una soluzione low-cost può essere rappresentata proprio da Zappacosta (classe 1992 ex Atalanta, Torino e Roma). Il quale ha già lavorato a Londra con Conte, un tecnico che stima come traspare dalle sue parole: "Antonio ha dato quel qualcosa in più che ha permesso all'Inter di stravincere il campionato a sorpresa, perché la squadra da battere era ancora la Juventus. Spero che rimanga su una panchina in Italia". 

Altre notizie