45
Zinedine Zidane torna a parlare del suo futuro al Real Madrid durante la conferenza stampa di vigilia dell'importantissima sfida di domani contro il Siviglia, che vale un pezzo di Liga. "Concentriamoci sul finale di questa stagione, poi renderò, come sempre, le cose molto semplici al Real Madrid, un club che mi ha sempre dato tutto. Non voglio creare alcun tipo di problema, pensiamo alle prossime quattro partite e poi vedremo che succederà".

Zidane, uno dei papabili successori a Pirlo alla Juventus, ha aggiunto: "Non so se sono il tecnico adatto per questa squadra, ma ad oggi sono qui e voglio godermi ogni singolo momento, poi si vedrà quello che accadrà". Parole che, dopo quelle rilasciate al termine della sconfitta col Chelsea nella semifinale di Champions League, lasciano immaginare un secondo addio alla panchina del Real Madrid - nonostante un contratto fino al 2022 - dopo quello dell'estate 2018. Secondo la stampa spagnola, tra i candidati alla guida tecnica dei blancos in caso di addio del francese c'è anche Massimiliano Allegri.