3
Sono passati 20 anni da uno dei gol più belli della storia della Serie A. Stadio Delle Alpi, Pirlo, con la 5 a dettare i tempi nel Brescia di Mazzone che sta perdendo contro la Juve, fa partire un lancio dei suoi e lì, ad attenderlo, Roberto Baggio. Che con un solo controllo, al volo, salta Van der Saar e col mancino deposita comodo in rete. ​Roberto Guana, a sfide lo ricordava, così: "Ha stoppato quel pallone... non so come dirlo, non so cosa dire...". Così, invece, Antonio Filippini. "Se ci fosse stato qualsiasi altro giocatore la palla sarebbe stata del portiere. Invece col suo tocco magico Roberto ha saltato il portiere".