2

Il presidente della Figc Giancarlo Abete, accompagnato dal vice presidente Demetrio Albertini, dal direttore generale Antonello Valentini e dai dirigenti Stefano Balducci, Sergio Di Cesare e Michele Acampora, oggi pomeriggio ha visitato il J-Museum insieme ad una delegazione della Federazione della Repubblica Ceca. Abete ha anche parlato dei rapporti fra la Juventus e la Federazione al Corriere dello Sport: 'Sul piano personale non c'è mai stata antipatia, con Andrea Agnelli i rapporti personali sono sempre stati ottimi; ci siamo salutati con calore anche ai recenti sorteggi della Champions League, il 29 agosto scorso. Sul piano istituzionale poi ovviamente è del tutto legittimo che possano esistere posizioni contrastanti. La nostra presenza a Torino, dopo quattro anni è in primo luogo un omaggio a una città importantissima per la storia della Nazionale, e poi la Juventus storicamente è il club che ha dato all'azzurro il maggior numero di giocatori'. A proposito degli scudetti assegnati ai bianconeri, più tardi Abete ha chiarito a Sky Sport: 'C'è rispetto naturalmente per quella che il presidente Agnelli ha chiamato la contabilità del cuore, ma poi c'è la contabilità ufficiale...'.