11
Intervenuto a Sky Sport in merito alle domande su Christian Eriksen, Lele Adani lo ha difeso come grandissimo giocatore cui dare fiducia: “Quando fallisce un grande giocatore in un grande club le colpe sono condivise tra allenatore e giocatore, non solo da una parte. Eriksen è un giocatore forte, perché altri sono irraggiungibili. Pensate che a 50 chilometri da Milano c’era un top player, il giocatore oggi più incisivo d’Europa, Bruno Fernandes era al Novara e costava pochissimo. Nessuno ci ha creduto, ha fatto il suo percorso e ora è al Manchester United dove sposta gli equilibri”.