Marco Borriello pochi giorni fa ha rescisso il contratto che lo legava alla Spal, dove era approdato lo scorso agosto dal Cagliari e con cui aveva firmato un biennale. Fortemente negativa è stata l'esperienza a Ferrara del centravanti classe 1981. Dopo un buon inizio, con il gol realizzato all'Udinese alla seconda giornata di campionato grazie al quale raggiunge il singolare primato di segnare con la maglia di dodici squadre diverse, superando il precedente record di Nicola Amoruso, il centravanti non ha convinto fino in fondo, e da dicembre in poi non ha più giocato a causa di un infortunio muscolare. Nel frattempo non erano però mancate delle incomprensioni tra lo stesso Borriello - finito peraltro nel mirino dei tifosi biancazzurri - e la dirigenza spallina. Così, la scorsa settimana le parti sono giunte alla rescissione contrattuale. Ora il giocatore è svincolato.
 "Calciomercato.com" ha contattato in esclusiva Andrea D'Amico, agente dell'attaccante, per fare il punto della situazione del suo assistito. Queste le sue dichiarazioni: "Borriello sta bene, è guarito dall'infortunio ed è pronto per ripartire. Per ora non sono ancora arrivate proposte da club italiani. Possibilità di andare all'estero? E' ancora prematuro per dirlo, vediamo".