In attesa di capire quando Gigi Buffon deciderà di appendere al chiodo i propri guantoni, il suo agente, Silvano Martina, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com mette un punto fermo sul futuro del suo assistito.

Nonostante in passato il numero 1 azzurro abbia più volte dichiarato la propria volontà di giocare almeno una stagione con la maglia della squadra che tifava da ragazzino, Martina esclude categoricamente che Buffon possa approdare al Genoa: "In realtà l'ha detto lui ancora ieri: quando deciderà di smettere lo farà con la maglia della Juventus addosso". 

Il sogno di molti sostenitori rossoblù di vedere il più forte portiere del mondo difendere i pali del Grifone resterà quindi tale. Nel frattempo il popolo genoano può consolarsi ammirando le prestazioni di Mattia Perin. Può davvero essere lui uno degli eredi designati a raccogliere l'eredità di Buffon? "Effettivamente - ha proseguito Martina - credo che i più probabili sostituti di Gigi siano proprio Perin e Donnarumma. Inizialmente qualche vantaggio, almeno in Nazionale, potrebbe avercelo il portiere del Milan, perché ha a disposizione uno scenario mediatico maggiore ed il fatto di giocare in un club come quello rossonero può essere un vantaggio sotto questo punto di vista. Tuttavia sono convinto che prima o poi anche Mattia avrà le sue chance perché è fortissimo ed cresciuto molto in questi anni. Dietro di loro però non trascurerei neppure Meret. Un altro ragazzo che ha le potenzialità per fare molto bene in futuro".

Insomma, la crisi di talenti attorno al calcio italiano non sembra coinvolgere gli estremi difensori: "In effetti, almeno in porta, abbiamo una bella scelta e tante alternative. Per il resto dico che la vita è fatta di cicli ed in questo momento il nostro movimento calcistico sta vivendo una fase di ribasso. Vedrete che presto questa situazione passerà ed il calcio italiano ritroverà il posto che merita".

Da ex genoano, come giudica il rendimento della squadra? "Con Ballardini ha cambiato volto. Ora è una squadra tosta, che sa stare bene in campo. Inoltre con il suo arrivo, il tecnico ha valorizzato molti giocatori che ad inizio stagione non stavano rendendo per il meglio. Credo che non farà fatica a salvarsi".

Nel frattempo Mimmo Criscito ha già annunciato il suo ritorno in rossoblù per la prossima stagione. Come vede questo rientro? "Lo vedo molto bene. Criscito è un buon giocatore che può dare ancora tanto. Inoltre quella di tornare al Genoa è stata una sua decisione quindi sono convinto che verrà con tanto entusiasmo e voglia di fare bene".