Commenta per primo
'Abbiamo lavorato molto sulla cessione di Luis Pedro Cavanda: il nodo è che deve essere ceduto a titolo definitivo mentre abbiamo ricevuto solo offerte per il prestito con diritto di riscatto, che ad oggi non vengono considerate dalla Lazio e neanche da noi'. Lo ha dichiarato ieri sera Ulisse Savini, procuratore dell'esterno biancoceleste, a Radio Sei. 'Ovviamente negli ultimi giorni considereremo anche questa opzione, perché ci sono già quattro terzini sulla fascia destra: credo che con la Lazio ci sia un buon dialogo anche su altri argomenti, il rapporto personale è buono anche con il ragazzo, e comporterà un eventuale ascolto su questa formula - ha assicurato l'agente -. Alla base del rinnovo contrattuale c'era un progetto di crescita con la Lazio, ma non è andata come pensavamo, nonostante le 29 presenze. Abbiamo spesso avuto la sensazione che non ci fosse fiducia nei suoi confronti, a volte giustificata da prestazioni non in linea con le aspettative. Quali offerte? In questo momento ha preso più piede la Premier League, è il terreno che stiamo battendo con maggiore continuità nell'ultima settimana e penso che qualcosa accadrà a breve. Stiamo aspettando anche i risultati delle coppe europee perché ci sono un paio di squadre interessate'.
Savini ha parlato anche dell'altro suo assistito Keita: 'La squadra più vicina a lui è stata il Liverpool, che ha mostrato un interesse concreto. In passato anche lo United ha chiesto informazioni sull'attaccante, però credo che offerte concrete a Lotito non siano mai arrivate. C'è una grande differenza tra la richiesta della Lazio e la valutazione del ragazzo all'estero. Keita è giovane, quest'anno rimarrà alla Lazio e farà un grande campionato. Le offerte fanno piacere ma non cambiano i nostri obiettivi. Il suo passaporto spagnolo? La pratica è già stata approvata, è solo una questione burocratica, arriverà in questa stagione. La mancanza del passaporto ha rallentato le trattative all'estero, è fondamentale per approdare in campionati come la Premier League'.