42
Una nota dell'agenzia AGI riporta una prima smentita ufficiale da fonti interne al gruppo cinese Alibaba, quello presieduto dall'imprenditore Jack Ma, sull'interesse per l'acquisto del Milan. Ecco quanto recita il lancio d'agenzia dell'AGI: "Silvio Berlusconi non cederà il Milan ad Alibaba. Lo dichiarano all'AGI fonti vicine ad Alibaba che escludono una trattativa fra il gigante dell'e-commerce cinese e il club rossonero nonché un reale interesse da parte del primo, a dispetto dei rumors in circolazione. Le fonti hanno maturato la sensazione "che il Cavaliere non sia ancora pronto a cedere il suo giocattolino a un gruppo finanziario cinese". Più fattibile, come emerso nei giorni scorsi, la trattativa di Suning con l'Inter che una ipotesi Alibaba-Milan. Anche da parte del patron di Alibaba, Jack Ma, si sarebbe sempre registrata freddezza circa l'opportunità di rilevare la squadra italiana: "Jack Ma mi disse: io ho già finanziato un club in Cina, cosa mi darebbe in più il Milan?", proseguono le fonti. Il club cui si fa riferimento è il Guangzhou Evergrande, la squadra di Canton fin all'inizio dello scorso anno allenata da Marcello Lippi. Si avvalora piuttosto l'interesse al club rossonero proveniente da più parti "non solo cinesi". La Cina ha i capitali per forti investimenti nel calcio, ma - concludono le fonti - "non penso che un gruppo cinese faccia una follia senza un programma preciso per reggere questo tipo di investimento"