13
L'Ajax non sta ai giochi di Mino Raiola: il club olandese ha infatti deciso di non convocare Kenny Tete, terzino olandese di origini mozambicane e indonesiane dei Lancieri e della Nazionale olandese, per il ritiro pre-campionato. Il classe '95, difensore di fascia ma all'occorrenza anche centrale, sondato nelle ultime settimane dall'Inter, è temporaneamente fuori squadra e non partirà per l'Austria agli ordini del tecnico Marcel Keizer, nel ritiro che comincia domani. 

SANCHEZ C'E', RAIOLA DELUSO - Al difensore è stato dato il permesso di parlare con altri club per trattare il trasferimento e quindi non parteciperà al training camp, mentre sarà presente l'altro obiettivo nerazzurro, il comobiano Davinson Sanchez. il club nerazzurro aveva vagliato il nome di Tete, visto che costa relativamente poco, ha un solo anno di contratto e fa parte della scuderia di Mino Raiola, il quale sperava venisse comunque convocato dall'Ajax per il ritiro, di modo da poter cercare una squadra con maggiore tranquillità. 

IN SCADENZA NEL 2018, AUSILIO OFFRE 4 MILIONI - Tete, in scadenza nel 2018, è seguito dal ds Ausilio, che per 3/4 milioni di euro lo porterebbe a Milano, ma non vuole spingersi oltre. I dirigenti olandesi però ne fanno una questione di principio, non intendono svendere il proprio giocatore: ora la palla passa ai nerazzurri e a Raiola, che però devono fare in fretta. Il messaggio dell'Ajax è arrivato forte e chiaro. 

@AleDigio89