126
Alvaro Morata non ha sicuramente giocato la sua miglior partita contro la Juventus allo Stadium nel ritorno degli ottavi di Champions League. L'Atletico Madrid non è mai stato in partita e lui è stato uno dei peggiori fino all'eliminazione finale.

Eppure, nonostante fosse un ex, Morata è stato bersagliato di insulti da parte della tifoseria bianconera che, però, ha toccato anche la famiglia della punta spagnola. A testimoniarlo è stata la moglie Alice Campello che sui social network ha raccontato: "Non avete idea dei messaggi che mi sono arrivati e che insultavano me e i miei bambini. È stato qualcosa di inquietante. Il calcio deve essere qualcosa che unisce, qualcosa che dà belle emozioni. Ieri mi sono sentita in imbarazzo per tante persone. Tutte le persone che ci hanno insultato, hanno perso la dignità. Mi piacerebbe pubblicarne qualcuno, ma sono cose vergognose".