315
Intervistato da Sky Sport l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha commentato così la vittoria per 1-0 sul Verona.

BRUTTA - "Sicuramente non è stata una bella partita sul piano tecnico, ma bravi i ragazzi che hanno capito come andava giocata questa partita e l'hanno giocata così. È un segno importante per la squadra. Arriviamo da un periodo importante con tanta fatica e tanti giocatori fuori. I cambi ci hanno aiutato, ma ai ragazzi non posso dire niente" 

KEAN-MILIK - "Si mettevano sempre male davanti. Bastava crearsi lo spazio defilandosi, poi nel secondo tempo l'hanno capito".

POCHI RISCHI - "A parte un paio di cross non abbiamo rischiato, con l'uscita di Cuadrado e Danilo terzino qualcosa abbiamo concesso"

PAREDES-DI MARIA - "Sul piano tecnico hanno fatto bene, gestito bene la palla. Poi è normale, c'è un Mondiale fra 7 giorni. Non è che si tirano indietro, ma qualcosa lasciano sul campo, credo valga per tutte le squadre"

NAPOLI - "Il Napoli sta facendo cose straordinarie. Nel calcio non puoi sempre vincere, ma neanche sempre perdere. Noi facciamo il nostro percorso. La squadra sta crescendo sotto il punto di vista della qualità. Domenica ci sarà l'ultimo sforzo, poi quando riprenderemo avremo giocatori che sicuramente stanno meglio. C'è da essere ottimisti"
ALTI E BASSI - "Kean è un 2000. Tecnicamente è un giocatore un po' più sporco degli altri. Se Kean giocasse tantissime partite farebbe tanti gol, ma non vuol dire. Per noi è molto importante. Rispetto agli anni scorsi e agli altri anni è migliorato molto a livello mentale. Poi è un 2000 quindi è ancora un ragazzo e su certi aspetti lo dimostra".

ALEX SANDRO - "Doveva far fallo Paredes e poi accorciare i difensori. Il gol l'ha fatto Alex Sandro che si è fatto espellere per non farli segnare. Non gli va data una multa, ma un premio. Quando ci sono le ripartenze così, va fatto fallo. Col Benfica abbiamo perso per una situazione simile".

PORTIERE - "Szczesny ha giocato 12 partite, a livello mentale era giusto dargli riposo e dare spazio a Perin che era in forma".

CHIESA E POGBA - "Modulo col rientro? Le soluzioni vanno trovate quando ci sono i problemi. I giocatori non sono macchine, Pogba non gioca da 6 mesi, Chiesa si è rifatto male oggi, ci vuole un po' a rimetterli in moto".

Poi a Dazn: "Vlahovic? Vediamo, mi sembra che sia difficile che ci possa essere contro la Lazio"



Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN con 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva ora il tuo abbonamento.