11
Il Var sbarca anche ad Amici. Dopo Serie A, Champions League ed Europa League, il Video Assistant Referee arriva anche nel mondo dei talent in tv, a partire dalla prima puntata del serale dell'edizione 2020 del programma di Maria De Filippi, in onda da questa sera su Canale 5. In postazione al monitor troveremo il maestro Beppe Vessicchio: "Avrò il mio posto in prima fila - ha dichiarato il direttore d'orchestra più celebre della tv italiana -. Se dovessimo riscontrare delle irregolarità possiamo segnalarle in tempo reale al tecnico video, che estrapolerà il frammento da far riesaminare dalla commissione". 

CLICCA SULLA GALLERY PER VIVERE LA PRIMA SERATA DI AMICI 
Di sicuro le decisioni prese da Vessicchio generanno meno polemiche rispetto all'invito di tre Sardine (Mattia Santori, Jasmine Cristallo e Lorenzo Donnoli), che in questa prima puntata saranno protagonisti di un intervento contro l'odio. "Non penso di dare una connotazione politica con questo invito - ha dichiarato Maria De Filippi -, perché loro non sono un partito politico. La scelta è nata da ciò che dicono e mi ha fatto piacere che abbiano accettato perché non li ho visti in molti programmi". 

In giuria quest'anno ci saranno Vanessa Incontrada, Loredana Bertè e Gabry Ponte ma i riflettori saranno puntati sulla partecipazione di Tommaso Paradiso e del suo non meglio identificato ruolo di battitore libero. Gli interventi comici saranno invece affidati a Luciana Littizzetto. Gli ospiti musicali della prima puntata saranno Ghali, fresco di nuovo album (DNA) uscito venerdì scorso, J-Ax (anche per lui nuovo album - ReAle - uscito  lo scorso gennaio e tour in questo 2020), Alessandra Amoroso, Ermal Meta ed Emma. Insomma un'edizione, sulla carta, ricca di novità ma c'è il forte rischio che tutto si riduca al solito format che di talenti in diciannove edizioni ne ha scovati ben pochi. Un programma da rivedere: e non solo al Var.