Diego Perotti, esterno offensivo della Roma, parla a GolDeVestuario, partendo dal ricordo di Davide Astori: "Non ho avuto l’opportunità di essere un suo compagno, ma l’ho affrontato. Quello che è successo ha sconvolto tutti". Poi, spazio alla convocazione con l'Argentina per le amichevoli con Spagna e Italia : "La convocazione con l’Argentina arriva in un buon momento personale, sto avendo continuità con la Roma. Spero di avere l’opportunità di collezionare minuti nelle amichevoli. Per i giocatori come me che non hanno il posto assicurato, sono importanti queste partite. Giocherò ovunque voglia Sampaoli. La mia posizione è sempre stata sulla corsia di sinistra, ma a Roma ho giocato anche come falso nove".

SU LAUTARO - "Lautaro Martinez? Sta giocando molto bene, ha un rendimento veramente alto. L’Argentina è sempre una candidata alla vittoria finale del Mondiale. Le altre squadre sono Spagna, Brasile e Germania. Voglio dare il massimo e conquistare un posto per il Mondiale. Per un allenatore non deve essere facile lasciare fuori giocatori come Icardi e Dybala, ma purtroppo i posti sono limitati".