9
Incoronato con la maglia della Seleçao, a tratti con quella della Juventus. Ma gli sprazzi di Arthur osservati all’ombra della Mole hanno lentamente convinto Pirlo, che gradualmente gli ha concesso più spazio. Il brasiliano ha vinto lo scontro diretto con Bentancur (sul quale è in vantaggio per una maglia contro il Cagliari), il Brasile ha espugnato il Centenario di Montevideo dell’Uruguay grazie anche alle giocate del bianconero, che su 70 passaggi effettuati ne ha fatti recapitare 65 sui piedi dei compagni. 93% di precisione, un dato che smaschera ancora una volta la sua abilità nel gestire la manovra. Pirlo si trova tra le mani un regista atipico, perché a tempo e tecnica abbina anche corsa e polmoni. Per questo Arthur può essere definito un jolly tuttofare nella mediana a due del Maestro.

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM