Il Padova ha ufficializzato l’acquisizione di Cherubin: il difensore prima ha rescisso con il Verona e poi ha firmato fino al 2020. Stessa durata dell’accordo con Andelkovic, in uscita dal Venezia dove sarebbe andato a scadenza. Il Padova, che ha deciso di puntare su elementi esperti, ha chiuso anche per Morganella che giocava nel Rapperswil-Jona, Serie B svizzera. Ora la concentrazione vira su Renzetti, terzino sinistro che Rastelli non vorrebbe lasciar partire da Cremona (oggi nuovo aggiornamento, c’è anche il Brescia sul giocatore), e Calvano del Verona che può arrivare già oggi. 

Attivissimo anche l’Ascoli alla ricerca di un attaccante. Il d.s. Tesoro sarebbe in pressing sul Sassuolo per ottenere il prestito di Scamacca che al momento gioca in Olanda allo Zwolle (11 partite, 0 gol). Il sì del diretto interessato mette ottimismo sul tavolo. L’Ascoli però ha fatto un tentativo anche per Coda del Benevento, operazione ritenuta però troppo onerosa. Per la difesa marchigiana si è parlato di Scott, angloamericano 1997 del Chelsea in prestito agli olandesi del Telstar. 

Il Crotone prova a stringere per Spolli in difesa e Adorante, attaccante dell’Inter Primavera. Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, in uscita invece deve sistemare la questione Stoian (Salernitana interessata) e Martella (Perugia e Verona alla finestra). Il Carpi ha preso Vitale dalla Spal (centrocampista del 1997) e spinge per avere Moncini, attaccante sempre dei ferraresi. L’accordo tra i due club c’è, non quello con il giocatore che deve sciogliere le riserve sul proprio futuro. Il Livorno insiste per Leali, portiere del Perugia, e Ronaldo (Novara). Il Cosenza vuole sempre Sciaudone del Novara. Il Foggia punta Costa del Benevento e Frattali del Parma. 

Il Venezia si è fiondato su Monachello (Pescara, piace anche alla Cremonese); dalla Laguna se ne andrà Marsura che piace a Carpi, Cosenza e Padova. La Cremonese pensa positivo: l’ultimo incontro con il Frosinone per avere Daniel Ciofani è stato soddisfacente. Si può chiudere entro la fine della settimana. Nell’incontro con i laziali si è parlato anche di Gori, centrocampista. In quel ruolo la Cremonese ha parlato di Omeonga con il Genoa, nome che non ha scaldato i lombardi. Scalda eccome invece il nome di Carraro, di ritorno all’Atalanta dopo il prestito al Foggia (sul regista c’è anche il Venezia ora). Lo Spezia torna su Da Cruz, l’attaccante olandese del Parma già seguito : può arrivare in prestito.

Contatti in corso tra Pescara e Parma. Gli emiliani vorrebbero Del Sole e potrebbero girare Ciciretti in Abruzzo; da Pillon potrebbe arrivare anche Del Fabro dalla Cremonese (via Juventus) in prestito. Da ieri Daniele Dessena è ufficialmente un giocatore del Brescia. Il centrocampista ha firmato fino al giugno del 2020, un contratto a 700 mila euro a stagione. Al Cagliari vanno 500 mila euro. Dessena, rossoblù dal 2009, non si sentiva più parte del progetto. Curiosità: torna da chi l’ha portato in Sardegna: Cellino. Il Lecce insiste per Deiola del Parma e per Budimir che il Crotone preferirebbe cederlo all’estero; più percorribile Tumminello dell’Atalanta. Oggi Falzerano (Venezia) sarà del Perugia: contratto fino al 2022. Il Benevento (Bukata ha rescisso) è a Milano e intende chiudere per Ceravolo dal Parma a titolo definitivo; previsto inoltre un incontro con il Chievo per Barba