Che bello è quando San Siro è pieno”, cantava Jovanotti in apertura di concerto al Meazza nel 2013. E che bello sarà anche sabato sera, quando San Siro sarà di nuovo pieno per la partita di Nations League tra la nostra Nazionale e il Portogallo orfano di Cristiano Ronaldo, proprio una settimana dopo il primo gol (eccezion fatta per il rigore decisivo nella lotteria della finale di Champions nel 2016) in carriera alla Scala del Calcio da parte di CR7. 

Corsi e ricorsi storici, come quelli che rimandano a un anno fa, quando proprio a San Siro l’Italia salutava la possibilità di partecipare al mondiale di Russia 2018, dopo lo sciagurato 0-0 contro la Svezia. Capro espiatorio (o causa decisiva, che dir si voglia) di quella clamorosa debacle, quando non c’era niente di bello ma San Siro era comunque pieno, fu il ct Gian Piero Ventura, oggi di nuovo al centro delle critiche mediatiche (e di spogliatoio) dopo le sue dimissioni da allenatore del Chievo Verona, sulla cui panchina si era seduto a inizio ottobre dopo una sconfitta dei gialloblù, guarda caso, proprio a San Siro (3-1 contro il Milan). 

Lo stadio Meazza rimane quindi al centro dell’attenzione in una settimana di grandi annunci e notizie sul fronte calcistico e musicale. Da una parte l’accordo tra Inter e Milan per il nuovo stadio sembra andare sempre più nella direzione della ristrutturazione del Meazza, il cui ultimo rinnovamento profondo risale a Italia ’90, ai tempi delle “Notti magiche” raccontate da Paolo Virzì nel suo ultimo film, nelle sale dallo scorso 8 novembre. 

In campo musicale, sono state invece annunciate nei giorni scorsi le due date aggiuntive milanesi del Vasco Non Stop Live 2019, che farà tappa a San Siro per sei concerti dall’1 al 12 giugno 2019: proprio oggi esce il suo nuovo singolo "La verità". Oltre a Vasco Rossi, l’estate musicale dello stadio milanese ha in cartellone anche lo show di Ed Sheeran, già sold out da tempo, il 19 giugno e una delle due tappe italiane del Tour Europeo dei Muse il 12 luglio (biglietti in vendita libera dalle ore 10.00 del 16 novembre 2018). Matt Bellamy e compagni presentaranno in veste live anche l’ultimo album “Simulation Theory” che, visto il titolo, in epoca di VAR a San Siro potrebbe anche non avere vita facile. Secondo indiscrezioni ci potrebbe essere infine, nei prossimi giorni, la possibilità dell’annuncio di una seconda data per Matt Bellamy e compagni e di una serie di date al Meazza anche per il rocker più interista di sempre: Luciano Ligabue. 

CLICCA SULLA GALLERY PER RIVIVERE I CONCERTI A SAN SIRO

Milan e Juventus pensano invece a dei possibili grandi ritorni: Ibrahimovic e Pato da una parte, Vidal e Pogba dall'altra, senza dimenticare il sogno di riportare Cavani a Napoli. Sul campo musicale, mentre non si placano le voci su una possibile reunion degli Oasis dei fratelli Gallagher, sono già ufficiali i ritorni delle Spice Girls (senza Victoria Beckham) e dei Backstreet Boys, che saranno in concerto pure in Italia il prossimo 15 maggio al Forum di Assago. Loro non ci mancavano...