Nel giorno dell'ultimo saluto a Davide Astori, anche l'allenatore del Genoa Davide Ballardini ha voluto spendere alcune parole in ricordo dello sfortunato capitano della Fiorentina: "Ero responsabile del settore giovanile del Milan e venne da ragazzino - ha dichiarato all'Ansa il tecnico rossoblu - l'ho visto crescere anche se al Milan non l'ho mai allenato. Poi l'ho avuto al Cagliari e ogni giorno lui arrivava con un sorriso, ha vissuto 31 anni felice e contento. Perché era un ragazzo così, un esempio straordinario di come si deve vivere, per l'educazione che aveva, per la gioia che aveva nel vivere quotidiano e per la parola buona che aveva per tutti i suoi compagni".

Visibilmente commosso Ballardini ha voluto quindi riservare un pensiero ai genitori di Astori. "Io ora sono anche padre e penso ai suoi genitori, alla sua compagna e alla figlia. E penso al papà e alla mamma che hanno perso un figlio meraviglioso.Devono essere orgogliosi del figlio che hanno tirato su".