Commenta per primo
Il difensore dell'Atalanta Rafael Toloi parla a L'Eco di Bergamo dei colleghi delle retrovie, soffermandosi sul nuovo arrivato Sutalo, prima di discutere del suo futuro in nerazzurro: "In difesa chiunque è entrato ha fatto molto bene, anzi per la verità questo vale in tutte le posizioni del campo per questa Atalanta. Sutalo è arrivato con un problema fisico, ma ora è guarito e sono sicuro che ci aiuterà. Giocare in estate non sarà facile, ma saremo tutti nelle stesse condizioni, quindi questa non potrà essere una scusa. E noi dovremo giocare da Atalanta, con la mentalità di sempre".

CALCIOMERCATO- "Quando ho firmato il mio contratto con l'Atalanta, una persona importante mi ha detto che il nostro obiettivo era quello di restare in serie A. Beh, vedendo tutto ciò che ho vissuto negli ultimi anni mi sento completo e felice. E so che altrove sarebbe quasi impossibile vivere ciò che ho vissuto qui. Quindi credo che restare a Bergamo qui fino alla fine del mio contratto sia meraviglioso, un sogno. Non penso di andare altrove, e ho ben presente che nel calcio può succedere di tutto, quindi umiltà e lavoro. Però ho un sogno: tornare a giocare nella mia prima squadra, il Goias Esporte Clube, in Brasile. Se sono arrivato qui oggi è stato grazie a loro".

SPORTIELLO POSITIVO- "Ogni settimana abbiamo una videochiamata come squadra, e gli siamo tutti vicini. Ma Marco sta bene, e questa è la cosa più importante".