Commenta per primo
“Non ho mai avuto l’idea di andarmene: a D’Amico dissi che avevo scelto la Dea per dimostrare le mie qualità e non l’avevo ancora fatto”: così parla Jeremiè Boga, intervistato da La Gazzetta dello Sport.

L'esterno offensivo ritorno anche all'esperienza con il Sassuolo, l'ex squadra che affronterà domani sera: “Arrivai a 21 anni, me ne andai a 25: ero cresciuto come uomo, ma il calciatore è maturato soprattutto nell’Atalanta. A quei tempi dribblavo quasi solo per il gusto di farlo, ora quando prendo la palla cerco di fare il dribbling che serve alla squadra”.