Commenta per primo
Ultimamente l'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini ha sorpreso qualche tecnico- Juric in primis- schierando una difesa composta da quattro pedine. Un 4-2-3-1 che, come riferisce Tuttosport, trova nell'albanese Berat Djimsiti la chiave di volta per vincere le partite. Se infatti nasce centrale difensivo, il nazionale albanese si laurea 'Jolly della difesa bergamasca': prima della sosta a Verona aveva fatto il terzino sinistro titolare, così come nella ripresa con l’Udinese subentrando Robin Gosens, eppure ecco che, con l’ingresso dell'ala Joakim Maehle, il classe 1993 passa come niente fosse a fare il mediano sinistro per fermare Rodrigo De Paul.

BIG JIM- Nella crescita tecnico-tattica dell'Atalanta, tra centrocampo e retroguardia, il jolly Berat Djimsiti è stato in queste due partite la chiave di volta e svolta per il passaggio a quattro, uno schema che funziona perché permette sia protezione che produzione di palle gol.