5
Gli esperti e i medici avevano avvertito i club della Serie A: dopo il lungo stop forzato e l'improvvisa mole di lavoro sul campo, gli infortuni potrebbero aumentare. Ed è stato il caso dell'Atalanta, squadra che nel corso del campionato non ha mai perso i suoi titolari se non per KO di lieve entità e sempre per periodi brevi. Anche adesso le condizioni dei giocatori acciaccati non preoccupano, anzi, uno a uno sono tornati in gruppo, ma appena si riprende uno ecco che un altro accusa un risentimento o un dolore che lo costringe a fermarsi.

SPORTIELLO FERMO. Dopo l'acciacco di Marten de Roon, del capitano Alejandro Gomez(affaticamento alla coscia destra) e di Ruslan Malinovskyi, fermatosi giovedì per un affaticamento agli adduttori, al palo ora è il portiere Marco Sportiello. Dolore al piede sinistro per lui a causa di una botta rimediata nella seduta. Per fortuna si tratta solo di una contusione, nessun esame previsto per il portiere guarito dal coronavirus. Sperando sia davvero l'ultimo KO che interessa, a staffetta, troppi giocatori nerazzurri, a quindici giorni dalla gara del recupero contro il Sassuolo.