2
Ospite all'Oriocenter, tra centinaia di tifosi in delirio per avere una foto e un autografo, il portiere-rapper dell'Atalanta Pierluigi Gollini ne approfitta per commentare l'eliminazione dalla Coppa Italia, rimediata ieri pomeriggio al Franchi contro la Fiorentina: "Non si può vincere sempre, l'anno scorso in questa competizione avevamo vinto due partite importanti. Ovviamente per ieri dispiace anche a me, ma adesso comincia il girone di ritorno dove regaleremo tante soddisfazioni ai tifosi". 

SERIE A E CHAMPIONS LEAGUE- "I nostri obiettivi non finiscono con la sconfitta di ieri. Si riparte dal campionato con un occhio alla Champions League. L'attacco sta continuando a fare cose egregie, ora puntiamo a prendere qualche gol in meno".

MIGLIOR PARATA- "Di parate se ne fanno tante e di solito si dimenticano, ma quella con lo Shakhtar credo proprio che me la ricorderò per sempre".