5
Il portiere dell'Atalanta Pierluigi Gollini, smaltita la delusione per non essere stato convocato dal c.t. Mancini nel gruppo azzurro (orfano anche di Cragno), è in attesa di capire quale sarà il suo futuro. Il presidente Antonio Percassi ha speso per lui parole al miele e anche al rapper con i guantoni non dispiacerebbe continuare a difendere i pali della Dea da titolare in Champions League.

SOLO UNA A ROMA- La sua partenza però, così come quella di Robin Gosens, rimane tra le più probabili a Zingonia: le pretendenti sono tante ma la Roma ha scelto di fare un passo indietro. Come riporta Sky infatti, i giallorossi avrebbero messo gli occhi su Rui Patricio, portiere portoghese classe 1988 del Wolverhampton che potrebbe lasciare l’Inghilterra per una cifra attorno ai 10 milioni di euro. Non solo, il club della Capitale starebbe valutando anche un prestito biennale dal psg per Donnarumma, se l'affare dovesse andare in porto. Per Gollini in pole rimane la Lazio, fuori però dall'Europa più bella.