Commenta per primo
'Inutile parlarne ora, quando ancora Bergamo sta lottando duramente per uscire dall'emergenza sanitaria e non si sa ancora se e quando la Serie A ripartirà': sembra rispondere così la società orobica al via libera concesso dal Milan a Jack Bonaventura, smanioso di tornare nella piazza che l'ha cresciuto e lanciato e che ora è proiettata in Champions League. Ma, come ribadisce il Corriere di Bergamo,  le trattative tra la dirigenza orobica e il centrocampista marchigiano riprenderanno solo una volta conclusa la stagione, quindi nulla di fatto almeno fino a fine luglio.

LA SCELTA DI JACK- Il Milan ha comunicato al suo giocatore la volontà di non rinnovargli contratto ma, una volta svincolato e a parametro zero, se i bergamaschi tergiverseranno per altri tre mesi, ci penseranno Fiorentina, Lazio, Roma e Torino ad assalirlo ben prima del termine del campionato. A quel punto starà solo a Bonaventura decidere se aspettare di sedersi al tavolo con l'Atalanta per trovare un accordo o cedere alle lusinghe di altri club.