Calciomercato.com

Atalanta-Sporting, le pagelle di CM: Scamacca segna, Djimsiti soffre, ma sono ottavi di finale!

Atalanta-Sporting, le pagelle di CM: Scamacca segna, Djimsiti soffre, ma sono ottavi di finale!

  • Marina Belotti
Atalanta-Sporting 1-1 
 
ATALANTA 
 
Musso 6,5: solo davanti a Gonçalves, lo gela e col petto gli impedisce di mirare una rete che sembrava fatta. Su Edwards ci mette la gamba, poi però il numero 10 lo supera, incolpevole. 
 
Scalvini 6: perfetto su Inácio, chiude con prontezza, il giallo non c’era e nella ripresa limita bene Gyökeres mandandolo all’angolo. 
 
Djimsiti 5,5: pur reduce dal problema intestinale si dà da fare combattivo limitando il pericoloso Gyökeres, ma dura solo un tempo, poi perde terreno e lo Sporting pareggia. 
 
Kolasinac 5: troppo irruento nei suoi interventi, si perde di vista Trincao e poi Edwards. 
 
Hateboer 6: corre e crossa portandosi anche in mezzo al campo e superando Mathues Reis. 
 
de Roon 6,5: tutti i palloni a metà campo vengono intercettati dall’olandese, presente anche in area. 
 
Ederson 6,5: corre al doppio della velocità per dividersi tra mediana e area piccola. Peccato i gol sbagliati. 
 
Ruggeri 6: doppia Esgaio ma non è altrettanto fortunato su Trincao, nella ripresa però se la vede bene con Catamo. 
 
Koopmeiners 7: suo l’assist, sue le punizioni, sue le marcature più strette su Hjulmand e Reis. 
 
(dal 24’ s.t. Miranchuk 6: ci prova da fuori)
 
Scamacca 7: primo gol in Europa League per il capocannoniere azzurro e nerazzurro che ne sfiora altri ma è sempre in fuorigioco 
 
(Dal 19’ s.t. Muriel 5,5: si vede poco)
 
Lookman 6,5: il più vivace nel reparto d’attacco, si allarga al momento giusto  
 
(Dal 19’ s.t. Pasalic 5,5: poche incursioni)
 
 
All. Gasperini 6: la prepara bene, la sua Atalanta lascia nel tunnel la frenesia e gestisce la vetta con maturità ma nella ripresa soffre troppo 
 
 
SPORTING 
 
Adán 6: non può nulla sul tiro da fuori di Scamacca, forte e preciso. 
 
Diomandé 5,5: Lookman lo beffa subito, male. 
 
St. Juste 5: non riesce a limitare Lookman, che fa quel che vuole 
  
(Dal 36’ s.t. Coates: sv). 
 
Inácio 5: Scamacca non lo prende mai, e lui segna 
 
Esgaio 6: regala le palle ai nerazzurri perdendole oltre la linea, cresce quando impara a rincorrere Ruggeri 
 
(Dal 1’ s.t. Catamo 6,5: più lesto del compagno, impegna Ruggeri e dà una palla gol a Edwards). 
 
Hjulmand 6: Koopmeiners non gli dà tregua, non ha margini di manovra 
 
(Dal 32’ s.t. Nuno Santos: sv). 
 
Morita 6: prova scialba la sua, può fare di più 
 
Matheus Reis 6: Scamacca gli mette la mano sul volto per impedirgli la visuale nei suoi attacchi, presenza ingombrante. 
 
Gonçalves 5: solo, Musso lo ipnotizza al 35’ p.t. Sbaglia ripetutamente gol da spingere in rete. 
 
Gyökeres 7: al 20’ scappa a Djimsiti ma poi sbaglia un gol da fare e che lui ha già nel suo CV. Si fa perdonare servendo Edwards. 
 
Trincao 6: a sorpresa al posto dell’incidentato Edwards, mette i bastoni tra le ruote a Kolasinac servendo preciso i compagni. Dura solo un tempo. 
 
(Dal 1’ s.t. Edwards 7: sbaglia davanti a Djimsiti e Musso che ci mette la gamba, poi si ripete e trova il pari. L’uomo in più). 
 
All. Amorim 5.5: doveva partire con l’acceleratore per segnare la sua squadra, invece è troppo ‘italiana’ e attendista e prende gol, nella ripresa cambia volto ma è troppo tardi.

Altre notizie