Commenta per primo
Nell'intervista all'Algemeen Dagblad, il tecnico del Barcellona Ronald Koeman è tornato a parlare della partenza di Luis Suárez: "Era ancora in vacanza, il che ha reso le cose difficili. Così ho alzato il telefono, non c'era altro modo. È meglio trasmettere il messaggio in modo onesto e chiaro. Suárez aveva ancora un contratto in vigore e poteva decidere da solo come vedere il suo futuro. Ma sono stato chiaro. Questa è anche l'unica opzione in questo tipo di caso. Messi arrabbiato per l'addio dell'amico? Ho capito molto bene quella delusione ma quando Luis ci ha lasciati è venuto in allenamento soprattutto per salutare personalmente lo staff tecnico. È qualcosa che non farebbe se ci incolpasse di qualcosa, credo. Abbiamo agito su questo tema in modo aperto e corretto, credo