204
Nicolò Barella da settimane ha scelto l'Inter. Se non da mesi, perché vuole vestire nerazzurro a tutti i costi e non si è lasciato turbare - almeno fino ad oggi, fino a queste ore - dall'assalto della Roma che pure ha gradito. Ma Nicolò ha ringraziato e declinato: messaggio chiaro al suo agente Beltrami che lo ha riportato alla dirigenza giallorossa, Barella vuole raggiungere i nerazzurri al più presto e non ha minimamente cambiato idea, almeno fino a questo momento. Marotta e Ausilio ora dovranno completare l'intesa col Cagliari ma la "decisione" invocata dal presidente Giulini è stata ribadita.


TUTTI I MOTIVI - Perché Barella però vede solo e soltanto l'Inter nel suo futuro? Un contratto quinquennale molto ricco è chiaramente importante, ma non più di altre motivazioni (la Roma avrebbe pareggiato l'offerta al giocatore). La principale è che l'Inter da mesi lo contatta, lo corteggia, ha dimostrato di volerlo più di tutti in tempi non sospetti e con una forza incontestabile, Barella (tifoso nerazzurro sin da bambino) ha gradito molto l'insistenza pur di averlo in questa estate. In più, le continue telefonate di Antonio Conte hanno lasciato il segno per Nicolò che è lusingato e affascinato all'idea di lavorare con l'ex ct azzurro che stravede per lui. Infine, Barella vuole giocare la Champions League, cosa che l'Inter può proporgli a differenza della Roma. Tutte le cause che portano ad una scelta fin qui intoccabile, netta, precisa. Mai dire mai nel mercato, ma Barella ha preso la sua strada.