Ancora guai, sempre guai, per Joey Barton. Bad boy da calciatore, bad boy anche da allenatore. L'ex centrocampista inglese, ora sulla panchina del Fleetwod Town, club della terza divisione inglese, ha aggredito l'allenatore del Barnsley. Espulso uno dei suo giocatori, Harry Souttar, Barton, dal 65' minuto, ha iniziato a litigare con la panchina avversaria.

L'ACCADUTO - Barton, al fischio finale, si è scagliato contro Stendel, allenatore del Barnsley, che, attraverso un comunicato ufficiale, ha spiegato che l'incidente è avvenuto nel tunnel che porta agli spogliatoi. L'ex Marsiglia e Manchester City avrebbe seguito nel tunnel il suo collega, per poi aggredirlo alla porta degli spogliatoi.

LA TESTIMONIANZA - Cauley Woodrow, attaccante del Barnsley, dice la sua su Twitter: "Prima di tutto aggredire un allenatore nel tunnel, facendolo sanguinare, è disgustoso. Le persone come te non meritano un posto nel calcio, sei un folle! Grande vittoria oggi del Barnsley".