12

In casa Napoli tiene banco il futuro di Rafa Benitez. Dopo la brutta sconfitta di Empoli e in vista del posticipo di domenica sera contro il Milan, l'allenatore spagnolo non ha ancora dato una risposta ad Aurelio De Laurentiis, che aveva annunciato il faccia a faccia già oggi. E così è stato. 

VERTICE CHIAVE - Il presidente azzurro propone un progetto a lungo termine ed è in costante contatto con Benitez, che per restare a Napoli rinnovando il contratto in scadenza a giugno chiede garanzie tecniche ed economiche. Le parti si sono ridate appuntamento per la prossima settimana, quando è in agenda un incontro (probabilmente decisivo, in un senso o nell'altro) al quale parteciperà anche l'agente dell'allenatore, Manuel Garcia Quillon

LIVERPOOL CHIAMA - Intanto questo pomeriggio, in occasione della partita vinta 2-1 dal Liverpool contro il QPR (gol di Coutinho e Gerrard) sopra lo stadio di Anfield è passato un aereo con lo striscione: "Rodgers out, Rafa in". Il messaggio è arrivato forte e chiaro: i tifosi Reds sognano il ritorno in panchina di Benitez. Che a Liverpool ha allenato per sei stagioni dal 2004 al 2010, vincendo la Champions League al primo colpo nella rocambolesca finale di Istanbul in rimonta contro il Milan: il prossimo avversario al San Paolo, così si chiude il cerchio e la palla passa a Rafa.