Commenta per primo

Silvio Berlusconi interviene sul giallo della trattativa sfumata tra Milan e Tevez e in contemporanea sul mancato passaggio di Pato al Psg, fornendo la spiegazione ufficiale di ciò che è successo.

"Ho deciso di tenere Pato perchè lo ritengo un giocatore di grande talento. L'intera operazione - si legge su "Repubblica.it" - non mi convinceva nè dal punto di vista tecnico nè da quello economico. E' una scelta che ho preso in totale autonomia. Sono convinto che sia la cosa migliore per il Milan".

Certo che il fatto che l'ex premier se ne esca addirittura con una nota per spiegare la vicenda può dare adito a nuove interpretazioni. Le parole del patron rossonero servono a proteggere la figlia e Pato o sono semplicemente la verità?