Boca Juniors-River Plate, la finale del secolo, rischia di non giocarsi. Pioggia e cielo nero, con una tempesta di fulmini attesa per la serata: questi gli elementi che mettono in dubbio il regolare svolgimento della finale d’andata della Copa Libertadores (foto SportsCenter).

21.40 DECISIONE A PRANZO - Sempre più a rischio anche per domenica Boca-River: come riferiscono i media argentini, la Conmebol deciderà domani alle 13 italiane se far disputare il match o rinviarlo nuovamente.

19.35 A RISCHIO ANCHE DOMENICA - Boca-River rinviata a domenica, ma è già a rischio: il centro meteorologico argentino prevede forti temporali su Buenos Aires anche per domenica.

19.25 LA DATA DEL RECUPERO - Nuovo aggiornamento dalla Conmebol: Boca-River si giocherà domani alle 16 locali, le 20 italiane.
 
19.20 PARTITA RINVIATA - La pioggia è incessante, il campo è impraticabile e la Conmebol si arrende: niente rinvio alle 23 italiane, la finale d'andata della Copa Libertadores Boca Juniors-River Plate è sospesa.
 
19.10 NON SI GIOCA ALLE 21 - Vince la pioggia, il SuperClasico non si giocherà alle 21 italiane: è questa la decisione della Conmebol dopo il sopralluogo e ora, riferisce Tyc Sports, resta da decidere se posticipare Boca-River di due ore (23 italiane) o rinviarla a domenica.

19.00 GIOCATORI DEL BOCA IN HOTEL - Bloccato l'arrivo dei giocatori del Boca Juniors alla Bombonera: come riferito da Tyc Sports, gli Xeneizes si stavano dirigendo verso lo stadio, ma attenderanno in hotel novità sulle condizioni del terreno di gioco.

18.00 ULTIMO SOPRALLUOGO - Non è ancora detta l'ultima parola su Boca-River: la Conmebol effettuerà un nuovo sopralluogo alle 19 italiane per decidere se il campo sarà agibile o meno dopo il diluvio che è tornato ad abbattersi sulla Bombonera. Il centro metereologico prevede una diminuzione della pioggia, ma il rischio rinvio c'è e sono due le opzioni qualora non si potesse giocare regolarmente alle 21: attendere le 23 italiane per il drenaggio, oppure rinviare a domani.

17.45 TORNA A DILUVIARE - Di nuovo la pioggia, anzi un vero e proprio diluvio torna ad abbattersi sulla Bombonera. Il direttore della Conmebol Fred Nantes conferma a Tyc Sports: "La partita è confermata, il drenaggio del campo ha risposto bene". Il campo, tuttavia, continua a peggiorare: non si placano i dubbi sullo svolgimento del match.

16.45 MIGLIORA IL TERRENO - Minuto dopo minuto, come scrivono in Argentina, migliora la situazione del terreno di gioco. 

16.10 UFFICIALE - Comunicato ufficiale della Conmebol: alle 13 in Argentina (le 17 in Italia) verrà effettuato un altro sopralluogo per verificare le condizioni del campo. 

 
16.00 C'E' OTTIMISMO - Diminuisce la pioggia in quel di Buenos Aires, con il terreno della Bombonera che sta drenando in maniera positiva. C'è ottimismo, con la gara che sembra potersi svolgere regolarmente. 
 

14.00 TEMPESTA DI FULMINI- Alcune fonti vicino al mondo Boca hanno parlato al quotidiano spagnolo As, spiegando che “In questo momento non esiste alcuna possibilità che la partita si giochi”.  La final del mundo, in programma questa sera alle 21 italiane, rischia di spostarsi un po’ più in là.