Commenta per primo
Calcio boliviano in lutto: è morto il presidente federale Cesar Salinas, stroncato dal coronavirus. Salinas, 59 anni, aveva iniziato a lottare con il Covid-19 un mese fa ma da due settimane le sue condizioni si erano aggravate costringendo i medici a optare per il trasferimento in terapia intensiva, con intubazione. Come riferisce La Razon, in ultima istanza Salinas è stato sottoposto alla plasmaterapia e tra i donatori c'è anche il portiere della Nazionale Carlos Lampe, ma non è bastato: il fisico non ha retto, il presidente federale si è spento a La Paz nel tardo pomeriggio di domenica.