Calciomercato.com

Bologna, Thiago Motta: 'Zirkzee mai felice di uscire, ecco come sta Calafiori. Felice che i tifosi chiedano l'Europa'

Bologna, Thiago Motta: 'Zirkzee mai felice di uscire, ecco come sta Calafiori. Felice che i tifosi chiedano l'Europa'

Il Bologna travolge 4-0 il Lecce nella 24ª giornata di Serie A, un risultato netto e che alimenta le ambizioni europee dei rossoblù. Al termine della partita, il tecnico degli emiliani Thiago Motta ha commentato a Sky Sport: "Bella atmosfera, i ragazzi in campo sono stati molto bravi dal primo minuto. Con loro anche il pubblico, ci hanno spinto tantissimo: è un insieme che funziona e sono molto felice".

ENTUSIASMO DA CAVALCARE? - "L'entusiasmo non può che fare bene, sono contento che chiedessero al presidente di portarci in Europa (ride, ndr). Ora riposiamoci e pensiamo già alla prossima partita che ci attende, contro la Fiorentina".

SEMPRE NOVITA' - "Sono stupito anche io, do libertà all'interno del nostro contesto. Certe giocate non le proviamo in allenamento... Sanno tutti di avere responsabilità e spazi da coprire, l'organizzazione è per la fase difensiva, sul resto c'è tutta la libertà del mondo per loro. Calafiori ha grande coraggio e forza fisica nel venire avanti da dietro, con la voglia che ha di attaccare diventa un uomo in più".

CONTRARIO ALLA COMFORT ZONE PER I CALCIATORI? - "Fa bene a tutti, anche a me... (ride, ndr). Però dobbiamo provare tutti i giorni a uscirne, per fare qualcosa di diverso e in più. Questo fa crescere Orsolini, come tutti gli altri. Sanno quali sono i nostri metodi di lavoro: quando ha giocato lo meritava, quando non ha giocato meritava qualcun altro che si è allenato meglio. Sarà lo stesso con la Fiorentina, l'importante è che i ragazzi capiscano che c'è bisogno di tutti. Pure lo scorso anno Orsolini era decisivo negli ultimi minuti delle partite. E poi mi è piaciuto molto come è entrato El Azzouzi: siamo in tanti, il gruppo vuole crescere e migliorarsi, competendo in maniera sana al suo interno. Contento per Riccardo e per tutta la squadra, ottima prestazione, non solo i gol".

PERCHE' E' USCITO CALAFIORI? - "Ha preso un colpo, vediamo come sta. Penso e spero non sia niente di importante".

ZIRKZEE NON ERA CONTENTO DI ESSERE SOSTITUITO - "Non è mai contento di uscire, vuole giocare sempre per aiutare. Sta facendo un campionato fantastico e non solo per le partite, anche in allenamento. Però ci sono altri che meritano anche loro di partecipare. Deve continuare così, sono molto contento del suo lavoro ed è importantissimo: abbiamo bisogno stia sempre bene, la concorrenza di Odgaard, che si è allenato forte e ha fatto anche gol, gli fa bene".

Altre notizie