65
Ariedo Braida, ex dirigente del Milan oggi alla Cremonese, è stato intervistato da 'Calcio Totale' su Rai Sport ed è tornato sull'addio di Gianluigi Donnarumma ai rossoneri la scorsa estate per passare al PSG: "Io l'ho visto arrivare che ero ancora al Milan, da parte mia c'è un po' di affetto perché mi ricordo quando è arrivato. Io avrei fatto qualsiasi cosa per tenerlo, a mio avviso è il portiere più forte. È straordinario, è ancora giovane e il Milan per me poteva ripartire da lui. Avrei preferito fosse rimasto al Milan".