Commenta per primo

Gino Corioni passa al contrattacco. Il presidente del Brescia ha dichiarato ai microfoni di Radio Sei: "Tutto quel can can che la Roma ha fatto è qualcosa di vergognoso. Fosse successa a noi una cosa simile, nessuno avrebbe aperto bocca e l'arbitro avrebbe preso 6,5 o 7 in pagella. Se si maltratta una piccola è un fatto normale, se si maltratta una grande crolla il mondo. Ormai sono abituato, nella mia vita ho sempre dovuto lottare".