Commenta per primo

Nella lista dei convocati per la partita contro il Palermo non c’era Riccardo Taddei. Beppe Iachini sabato pomeriggio, al termine della rifinitura, ha portato in ritiro 19 giocatori. Mancavano gli infortunati (Mareco, Zambelli, Zebina, Zoboli Vass). Ma in infermeria, al contrario di quanto è accaduto troppo spesso nella sua permanenza a Brescia, non c’era Taddei. Il giocatore di Vecchiano, provincia di Pisa, è uno dei beniamini del pubblico bresciano, che di lui ama non soltanto la tecnica, che è sopraffina, ma anche la generosità. Taddei, giovedì, ha disputato il secondo tempo della partitella con la Primavera al «San Filippo».

E si sapeva che non avrebbe giocato. Tanto più che, al mercato, il Brescia aveva cercato di venderlo, Invano. «Taddei sta benissimo», conferma il suo procuratore Vincenzo Rispoli. Fatto ’sta che il fantasista con il Palermo non è stato convocato. «Per me chi è rimasto qui fa parte del gruppo al 200 per cento», ha dichiarato a mercato appena chiuso Beppe Iachini. E in via Bazoli si invita a non sottovalutare la sua capacità di lottare. Taddei deve aspettare gennaio per cambiare squadra. Rescissione? Potrebbe, magari per un’esperienza all’estero.Chi vivrà...