47
Manca una settimana all'inizio della tanto chiacchierata Coppa d'Africa, sette giorni a uno degli appuntamenti più importanti dell'anno per gli scout di tutta Europa. Tanti i profili interessanti, uno di questi è sotto osservazione di Liverpool e Milan, che da tempo stanno monitorando la sua crescita. Si tratta di ​Aguibou Camara, trequartista classe 2001 di proprietà dell'Olympiacos e punto di forza della Guinea, inserita nel gruppo B con Zimbabwe, Malawi e Senegal. La prima parte di stagione con il club del Pireo è stata da assoluto protagonista, con 5 gol e 4 assist tra campionato (primo posto con 11 punti di vantaggio sull'Aek Atene secondo) e coppe, ai quali vanno aggiunte tante giocate da talento vero.
LA STORIA - Il primo a credere in Camara è il Lille, che lo blocca in un torneo in Marocco nel 2018, dopo un'ottima annata con gli ​Éléphants de Coléah e con la Guinea U17, terza alla Coppa d'Africa di categoria ed eliminata alla fase a gironi del Mondiale in India, vinto dall'Inghilterra di Foden sulla Spagna. Nel nord nella Francia arriva nel 2019, a 18 anni, dopo un periodo di adattamento si fa notare con l'Under 19, in campionato e in Youth League. L'esordio tra i grandi, con gol, arriva nel febbraio scorso in Coppa di Francia, contro il Dijon, ma la sua conferma in prima squadra viene bloccata dal club dopo che Camara interrompe la trattativa per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno. In estate arriva il trasferimento a parametro zero all'Olympiacos, che paga solo 300 mila di indennizzo di formazione. Ora ne vale 15 volte di più, una Coppa d'Africa convincente potrebbe far impennare il suo prezzo.