21
Basta Emre Can al Borussia Dortmund per battere 1-0 l’Hertha Berlino. Nel posticipo del sabato della Bundesliga i gialloneri soffrono e faticano, con Sancho protagonista in negativo con alcuni errori clamorosi sottoporta. Ci pensa allora l’ex Juve, con una conclusione di precisione, a regalare 3 punti utili a Favre per assicurarsi, di fatto, un posto nella prossima Champions League. Il Dortmund, inoltre, accorcia le distanze sul Bayern, riportandosi a -7.

LA PARTITA - ​Prima del fischio d'inizio tutti i calciatori delle due squadre si sono inginocchiati in campo per protestare contro l'omicidio di George Floyd. Il primo tempo si trascina sonnacchioso fino al 45’. I padroni di casa, che devono rinunciare a Haaland, non trovano falle nello schieramento difensivo dell’Hertha. Nella ripresa gli uomini di Favre alzano i giri del motore: Sancho si divora un’incredibile occasione, a pochi metri dal portiere avversario, così ci pensa Emre Can, sugli sviluppi di un corner, a sbloccare la partita con un diagonale. L’Hertha inserisce in attacco l’ex Milan Piatek, che però non si rende pericoloso e becca un giallo gratuito. Finisce così 1-0 per il Borussia Dortmund, che torna a -7 dal Bayern e si avvicina a grandi passi alla qualificazione alla Champions League.