Davide Calabria mette il turbo. Una stagione da protagonista per il terzino del Milan, finalmente a livelli importanti e pronto a spingersi ancora oltre: 21 presenze in campionato, un derby da padrone della fascia destra all'orizzonte, la fiducia totale di Gattuso e di tutta la società. Davide si è messo in mostra come uno dei migliori terzini del campionato, a destra spinge e contiene come pochi altri, non è un caso che sia ritenuto intoccabile dal club per la prossima stagione nonostante le avances di diversi club. E il rinnovo è una priorità per il Milan che aspetta il momento giusto così da concludere un discorso già nei piani della società da diverso tempo, Calabria non andrà via anzi sarà un perno per l'anno che verrà. GLI OCCHI DEL MANCIO - Non solo, perché nel destino di Davide c'è anche un futuro in Nazionale. Il ct Roberto Mancini lo monitora da mesi con relazioni eccellenti, il nome di Calabria non era presente nell'elenco azzurro per le prossime due gare di marzo perché completerà il ciclo con l'Under 21 di Gigi Di Biagio. Poi sarà tempo di Italia, la Nazionale dei grandi dove Davide ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per poter essere protagonista: gli altri competitor nel ruolo quest'anno non hanno offerto garanzie, ecco perché il Mancio considera Calabria ideale per la Nazionale che verrà pure per la capacità di giocare su entrambe le fasce. Radar su di lui già accesi da tempo, Mancini lo seguirà anche nel derby e lo aspetta nel ciclo dell'Italia che verrà. Intanto, il Milan si gode un Calabria in decollo.